Sondaggi (fuorvianti) senza candidati. Ma la lezione c'è

Le nuove leggi elettorali con le quali andremo a votare saranno semplici dal punto di vista dell'elettore: uguali le due camere parlamentari, l'elettore avrà una sola scheda per ciascuna camera:

Le nuove leggi elettorali con le quali andremo a votare saranno semplici dal punto di vista dell'elettore: uguali per le due camere parlamentari, l'elettore avrà una sola scheda per ciascuna camera, e dovrà tracciare un solo segno, sulla lista o sul candidato, se voterà una lista che correrà da sola. Dovrà tracciare due segni, sul candidato e su una delle liste a supporto, per chi voterà per liste apparentate, cioè per una coalizione pre-elettorale.

Prive di macroscopiche ragioni di illegittimità (con i profili di...
continua a leggere...

In primo piano

Ultimi articoli